Home » Miss Magazine » Interviste Vip » Un ciclone biondo a Miss Italia

Un ciclone biondo a Miss Italia

Un ciclone biondo a Miss Italia - Miss Magazine

 

Ciclone biondo: dalla moda bon ton, retrò e technicolor, alla celebrity di Miss Italia. Zoom trend su Simona Turner.

Raccontaci di te...
Ho ventitré anni, sono nata a Bari, ma da 10 vivo nello splendido scenario della città di Matera, pertanto mi posso definire "Appulo-Lucana", come le ferrovie! Sono laureanda in Scienze della Comunicazione, ma parallelamente insegno portamento e adoro sfilare sulle passerelle di alta moda.

La tua follia più grande in adolescenza?
Quando si è giovani non si riesce a capire il motivo per cui certi atteggiamenti siano più forti della ragione. Se immagino la cosa più negativa che io abbia fatto, di certo mi torna in mente la mia anoressia, fortunatamente temporanea, che mi ha ridotta a pesare 44 kg.

Sei stata eletta la prima Miss Murgia. Come eri, allora, e come sei, ora?
Prima di conquistare il titolo ero inibita, riservata, austera sulle passerelle ma ancora acerba nelle relazioni sociali. Devo ammettere che Miss Murgia è stata per me un'iniezione di autostima: come capita a tutte, credo, essere eletta fra più di 70 ragazze è stata davvero una delle sensazioni più belle che una modella potesse provare.

Quando ti sei innamorata, l'ultima volta?
A dicembre 2013: è stata anche la relazione più importante.

Cos'è per te Miss Italia, oggi?
Chi ha delle passioni (lo sport, la cultura, la cucina...) ama avere un report completo di tutti i trend. Lo stesso vale per il mondo della moda e di certo approdare come finalista a Miss Italia è il sogno di ogni modella che partecipa a beauty contest. Vivere il backstage di una trasmissione televisiva che fa parte della storia del nostro Paese, basti pensare a Sofia Loren o a Lucia Bosè, è come condividere un segreto professionale con le centinaia di persone coinvolte: da Simona Ventura, ai registi, ai reporters, ai patron di allora e di ora.

Glamour Show...seduzione o autocompiacimento?
Mi sono lanciata in questa esperienza in occasione del Top Talent Show, con la giuria di Gianni Sperti. Ho frequentato il mio primo corso di portamento a soli sedici anni, eppure ancora oggi riesco a trarre benefici dalle scelte compiute in passato. Il volume ipnotico della bellezza di una donna viaggia sempre attraverso l'esaltazione della femminilità e sensualità.

Quale finalità teleologica ti ha orientata verso lo studio di dizione e public speaking?
Ho scelto di specializzarmi in questo ramo di studi universitari perché credo molto nella cultura e nella comunicazione interpersonale. Tali mie propensioni hanno bisogno di approfondimenti e di certo l'università può consentirmi di crescere sia dal punto di vista dialettico, che epistolare.

La parte migliore di te?
La spontaneità e lo spirito di libertà che anima ogni mia azione. Una persona che non riesce ad essere se stessa, che si obbliga a costrizioni o che si fa imporre dei limiti, credo non sarà mai in grado di compiere grandi passi, se non ripercorrere quelli altrui.

 

E' sempre tempo di messa a fuoco su Simona Turner, oggi in versione Miss Italia 2014. Tendenza, icona che fa sempre stile, parole lucide e dorate come i suoi capelli, impreziosite dall'expertise di una modella mai uguale a se stessa. Cambiano i tempi ed anche le più rivoluzionarie si adeguano: that's Simona!

 

Data d'inserimento: 26082014

 

FOTO GALLERY:

commenti (0)

I nostri Partner

I nostri Partner - Miss Magazine

Miss Magazine Tv

I nostri Partner - Miss Magazine

Murgia Sposi

I nostri Partner - Miss Magazine

Murgia Online

I nostri Sponsor